Il percorso di coppia, assieme a noi Futura Diagnostica Medica
248
page,page-id-248,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive

IL PERCORSO DI COPPIA

percorso-di-coppia

Ogni coppia è unica, per questo il percorso da intraprendere è definito in modo esclusivo per ogni caso. Studiamo la strada terapeutica migliore da intraprendere e lo faremo insieme.

 

 

Principi Fondamentali

La soddisfazione dei bisogni del paziente è legata a tre dimensioni essenziali del servizio sanitario: la qualità tecnica, organizzativa e professionale oltre che all’efficacia ed appropriatezza delle prestazioni erogate. Lo sforzo di tutta l’organizzazione è concentrato nella ricerca di miglioramenti tecnici, professionali, logistici ed organizzativi necessari ad ottenere prestazioni e servizi di qualità. Il servizio è impegnato a garantire che le prestazioni erogate rispondano a criteri di efficacia ed efficienza.

Il centro da sempre privilegia inoltre un rapporto comunicativo centrato sul paziente, al fine di migliorare il processo di cura partecipando anche a progetti formativi con centri universitari di riferimento.

IL PRIMO COLLOQUIO DI COPPIA

La consulenza specialista prevede un colloquio con la coppia  durante il quale vengono raccolti dati clinici legati alla storia familiare, personale e riproduttiva dei pazienti. A tal fine è necessario che i pazienti portino al primo colloquio il materiale clinico strumentale e laboratoristico già in loro possesso.

Il personale medico potrà richiedere alla coppia ulteriori esami al fine di chiarire le cause dell’infertilità e disegnare il percorso terapeutico più opportuno.

ESAMI CONSIGLIABILI PER LA PRIMA VISITA

Per cercare di ottimizzare i tempi di attesa è consigliabile presentarsi alla prima consulenza con almeno gli esami di base, quali un’ecografia transvaginale recente, dei dosaggi ormonali del 3° giono (FSH, LH, Prolattina, 17ESTRADIOLO, AMH (ormone antimulleriano, TSH)) per la partner femminile e almeno uno spermiogramma recente (non più vecchio di 6 mesi) per il partner maschile.

Indagini diagnostiche

PER LUI

Il primo passo per identificare l’eventuale causa di sterilità è rappresentato dall’esame del liquido seminale. In alcuni casi possono rendersi necessari ulteriori accertamenti per evidenziare cause infettive o alterazioni morfologiche degli organi genitali.

VALUTAZIONE DEL LIQUIDO SEMINALE:

Spermiogramma
Prova di Capacitazione
Esame colturale del liquido seminale e dell’urina
Test di approfondimento della qualità seminale (Test di frammentazione del DNA, Test FISH)

EVENTUALI ESAMI AGGIUNTIVI

Ecografia di prostata-veschichette seminali-testicoli (con eventuale completamento per via trans rettale)
Eco-doppler dei vasi spermatici
Biopsia testicolare
Dosaggi ormonali (FSH, LH, Prolattina, Testosterone totale, TSH, Sex Hormone Binding Globulin = SHBG)
Valutazione genetica (cariotipo, studio delezione cromosoma Y, studio gene fibrosi cistica)

PER LEI

Le indagini volte all’identificazione della causa dell’infertilità prevedono l’identificazione di problemi ovulatori o di alterazioni anatomiche degli organi pelvici

VALUTAZIONE DELL’OVULAZIONE:

Dosaggi Ormonali (FSH, LH, 17β Estradiolo, Prolattina, AMH, TSH, Testosterone totale)
Monitoraggio ecografico dell’ovulazione

VALUTAZIONE MORFOLOGICA DELL’ APPARATO GENITALE:

Ecografia pelvica e/o transvaginale 2D o 3D
Isterosalpingografia o Sonoisterosalpingografia
Isteroscopia
Laparoscopia diagnostica

EVENTUALI ESAMI AGGIUNTIVI

Valutazione genetica (Cariotipo, Studio gene fibrosi cistica)

CONVENZIONE CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE (SSN)

 

Se vuoi rivolgerti a Futura Diagnostica PMA e non provieni dalla Toscana, potrai farlo.
Prima consulta questa sezione per avere tutte le informazioni, scaricare moduli e conoscere le nostre utili convenzioni.

 

ENTRA >

COUNSELING PROCREATIVO ED ACCOMPAGNAMENTO PSICOLOGICO

Il Centro Futura PMA offre un servizio gratuito di Consulenza Psicologica e di Counseling Procreativo a tutte le coppie che si rivolgono al Centro per cicli PMA, nel percorso eterologo è necessaria una prima visita non gratuita di inquadramento con lo psicologo del centro, necessaria per procedere alla richiesta delle cellule da donatori.

ENTRA >